Salta al contenuto principale

DON PAPA RYE AGED RUM

registrati per vedere il prezzo
Codice: 00001931
Disponibilità:

3

Contenuto:
0,70 lt.
Confezione:
Bottiglia + box
Località: Philippines-Rum
Don Papa si ispira a Sugarlandia, un mondo misterioso ma seducente dove le cose non sono sempre quelle che sembrano e dove il tempo è sorprendentemente fluido.
È un luogo meraviglioso in cui i sensi sono esaltati e la mente vola libera.
Uno degli eroi meno celebrati della Rivoluzione Filippina, Papa Isio, ha condotto i suoi compatrioti nella cacciata contro gli spagnoli, invasori della sua amata terra.
Papa Isio era caposquadra in una piantagione di canna da zucchero prima di raggiungere la battaglia per l’indipendenza del suo Paese.
Noto sull’Isola di Negros (localmente conosciuta come Sugarlandia) per essere un rivoluzionario e al tempo stesso uno sciamano, Papa Isio ispira Don Papa Rum.
Oggi, la canna da zucchero che un tempo coltivava viene utilizzata per rendergli tributo.
All’interno del cuore di Sugarlandia, sull’Isola di Negros, si trova un vulcano attivo: il Monte Kanlaon. Alle sue pendici si trovano campi infiniti di canna da zucchero che brillano sulla terra fertile.
Gli antichi mulini per lo zucchero sull’Isola di Negros macinano la Caña Morada, la varietà originale di canna da zucchero, per creare la famosa melassa nota localmente come “Black Gold”.
La melassa viene quindi fermentata prima di essere distillata con metodo a colonna alla Bago Distillery.
Quindi il Rum viene invecchiato in botti di quercia in un clima particolarmente caldo, umido e tropicale.
Il clima tipico di Sugarlandia.

L’isola di Negros è un luogo davvero unico: si trova nella parte centrale delle Filippine, circondata da un mare meraviglioso e sovrastata dal monte Kanlaon, un vulcano attivo alto quasi 2500 metri. Proprio l’origine vulcanica rende il terreno di quest’isola particolarmente ricco di minerali come il magnesio e il potassio, necessari per la crescita ottimale della canna da zucchero.
Flora e fauna sono ricchissime sull’isola, una biodiversità che è stata fonte di ispirazione per le etichette Don Papa, che sono appunto caratterizzate da illustrazioni di animali e di vegetali presenti sul territorio.
Inoltre, per via di un clima molto favorevole, la canna da zucchero sull’isola di Negros viene raccolta tutto l’anno, tranne che nei due/tre mesi della stagione delle piogge.
L’Isola di Negros è comunemente detta Sugarlandia perché da sola copre la metà della produzione di zucchero di canna di tutte le Filippine.
Gli abitanti del luogo sono quasi tutti impegnati nella coltivazione e nella raccolta della canna da zucchero, attività presiedute da haciendas fondate anche 100 anni fa, come la Santa Rosalia, di proprietà della famiglia Gaston, la cui quinta generazione abita ancora la magnifica villa anni ’30 interamente circondata da canna da zucchero.

DON PAPA RYE AGED RUM


Don Papa Rye Aged Rum unisce tutto il carattere ricco e dolce del rum filippino alla magia e poesia dell'epoca del proibizionismo. 
La maggior parte dei Whisky prodotti negli Stati Uniti negli anni '20 erano prevalentemente Rye, ovvero Whisky in cui la componente predominante era la segale. 
Dopo l'uscita dei primi Bourbon, più dolci e fruibili da parte del grande pubblico, il Rye conobbe un periodo di decadenza a causa della sua complessità e del costo più elevato. 
Oggi il Rye Whisky è tornato finalmente alla ribalta grazie all'interesse degli amanti ed esperti di Whisky di tutto il mondo e al proliferare delle distillerie artigianali negli Stati Uniti. 
Questo Rum dal colore dorato arriva direttamente dal particolare mix di campi verdi e lussureggianti degli Stati Uniti e dalla brezza marina filippina. 
Don Papa Rum con le sue note dolci fornite dalla melassa, detta "oro nero", viene fatto invecchiare in botti che hanno contenuto in precedenza Rye Whisky americano, che donano al Rum note speziate, vegetali e intense. 
Il risultato finale è un nuovo Rum vellutato e complesso: Don Papa Rye Aged Rum. 
Distillato a colonna, il Rum viene immediatamente fatto invecchiare nelle botti di Rye Whisky senza passaggi intermedi. 
Trascorre quattro anni in magazzini alle pendici del monte Kanlaon quindi viene imbottigliato. 
L'effetto delle alte temperature registrate sull'isole di Negros influenza l'invecchiamento: il legno rilascia i suoi sentori in modo marcato e il Rum guadagna in profondità e gradazione. 
Al naso riporta note secche e speziate che al gusto si aprono verso il miele e il pepe con un finale molto delicato e sorprendentemente tendente alla mela. 
Tutto il profumo del legno che ha contenuto Rye Whisky è ben percepibile e fornisce una nota legnosa e leggermente sapida anche al gusto.