Salta al contenuto principale

BAROLO CHINATO 2010 DR. GIULIO PERIN CONTERNO FANTINO

registrati per vedere il prezzo
Codice: 00001207
Disponibilità:

1

Contenuto:
0,50 lt.
Confezione:
Bottiglia
Località: Italia-Piemonte
L’azienda agricola Conterno Fantino, fondata nel 1982 da Claudio Conterno e Guido Fantino, coltiva oggi 27 ettari di vigneto suddivisi tra i quattro vitigni, Nebbiolo, Barbera, Dolcetto, Chardonnay, e produce 140.000 bottiglie l’anno.
Nel tempo, ai due fondatori si sono aggiunti con ruoli diversi Alda, Fabio ed Elisa Fantino.
Presto toccherà a Noemi e Matteo Conterno.
La sostenibilità ambientale, la salvaguardia della biodiversità, il rispetto della terra e della sua memoria, sono le linee guida nella conduzione dei vigneti, coltivati interamente in agricoltura biologica (certificata da CCPB).
Al fine di ridurre ulteriormente l’impatto ambientale, l’ampliamento della cantina, nel 2008, è stato realizzato impiegando varie tecniche mirate sia al risparmio energetico che all’utilizzo di fonti rinnovabili quali l’impianto geotermico, l’installazione di pannelli solari e, per ultimo, la fitodepurazione delle acque reflue.
L’azienda agricola Conterno Fantino interpreta i propri vini all’insegna dell’identità innanzitutto: dall’accurata selezione manuale dei grappoli alla raccolta in cassette; dal mantenimento dei profumi dei vigneti alle fermentazioni spontanee con lieviti indigeni; dall’attento impiego dei legni per l’invecchiamento all’utilizzo minimo di solfiti fino all’affinamento in bottiglia.
E, a proposito di vino, qui troverete il Barolo Chinato del dottor Perin, farmacista in Monforte. È una bottiglia unica, basata su antiche ricette da farmacista, equilibri tra il Barolo, la china, le erbe e le droghe.
Il Barolo Chinato del dottor Perin, che viene prodotto in collaborazione con Conterno Fantino, è in perenne tensione tra il dolce e l'amaro, e lascia in bocca quei piacevoli sentori di medicinale che ti fanno pensare che, in fondo, per curarti il raffreddore potresti bere Barolo più che aspirina all'arancia.

BAROLO CHINATO 2010 DR. GIULIO PERIN CONTERNO FANTINO

L’aromatizzazione richiede 40 giorni di infusione con oltre 50 differenti erbe, fiori e spezie.
Segue il travaso del vino e l’aggiunta di zucchero e alcol, poi ancora un anno in bottiglia.
La prima vendemmia è stata effettuata nel 2004.
Ogni anno vengono prodotte circa 2.500 bottiglie.
Il colore è rosso mattone con riflessi granata.
Naso intenso con profumi che ricordano agrumi, china ed erbe di montagna che uniti ai classici sentori del Barolo ne rendono affascinante l’armonia.
In bocca è un’esplosione di sapori; inizialmente una nota dolce accompagna il retrogusto amaro finale.
Il Barolo Chinato del Dottor Giulio Perin è nato come medicinale per poi essere apprezzato sia come aperitivo che come digestivo; è un ottimo vino da meditazione.
Classico l’abbinamento con il cioccolato, bene si sposa con alcuni formaggi stagionati ed erborinati.
Trasgressivo con la scaloppa di foie gras su marmellata di cipolle rosse!